Incendio a Palma di Montechiaro, perde la vita una bambina di due anni e mezzo

Tragedia a Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino. Una bambina di due anni e mezzo, Ginevra Manganello, ha perso la vita in seguito a un incendio divampato nella serata di martedì 21 dicembre in un’abitazione di via San Giuseppe, nel centro storico.

La bambina è morta mentre dormiva nel letto matrimoniale, al secondo piano dello stabile dove viveva la sua famiglia: otto persone, fra cui la mamma e i cinque fratellini, che sono rimasti senza casa. Il Comune, assieme alla cooperativa Il Sole, ha trovato una sistemazione finché la palazzina di due piani resterà sotto sequestro e inagibile.

La Procura di Agrigento, che con il sostituto Maria Barbara Cifalinò è giunta a Palma di Montechiaro, ha aperto un’inchiesta. Dell’attività investigativa si stanno già occupando i poliziotti del commissariato cittadino. Ad innescare il terribile incendio sarebbe stato un corto circuito, determinato forse da un condizionatore o da una stufetta elettrica.

PALERMO, “FALSI VACCINI IN CAMBIO DI SOLDI”: TRE FERMATI DALLA DIGOS

FALSE VACCINAZIONI, COSTA: “SI CHIUDE UN CAPITOLO TRISTE, CI SENTIAMO TRADITI E DANNEGGIATI”

FALSE VACCINAZIONI, L’ASSESSORE RAZZA: “AVVIARE SUBITO IL LICENZIAMENTO DELL’INFERMIERA”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI