Incendio distrugge capannone a Gela con balle di fieno: aperte tutte le ipotesi

Indagini in corso a Gela per per accertare le cause dell’incendio che, ieri sera, ha distrutto un capannone con 250 maxi balle di fieno, in contrada ‘Poggio Blasco’, di proprietà dell’imprenditore agricolo Gioele Orazio Loggia, di 43 anni.

Le fiamme sarebbero state appiccate, da persone non ancora identificate, alle sterpaglie di un vicino terreno incolto e poi si sarebbero propagate al capannone.

Gli inquirenti stanno cercando di stabilire se si tratti di incendio colposo o doloso.

In corso di valutazione i danni.

I vigili del fuoco di Gela hanno dovuto lavorare parecchie ore per domare il rogo.

Un rapporto sull’episodio è stato consegnato dai carabinieri alla Procura di Gela.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI