Incentivi europei per l’internazionalizzazione delle PMI siciliane 

Gli incentivi per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese previsti dal PO FESR Sicilia 2014/2020 hanno riguardato 66 aziende.

Lo scrive Euroinfosicilia che pubblica l’elenco aggiornato delle convenzioni finora stipulate con la Regione Siciliana messo a punto dal Dipartimento Attività Produttive nell’ambito dell’Azione 3.4.2 del Programma operativo.

La selezione delle imprese è avvenuto attraverso un bando a sportello finalizzato all’erogazione di “Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione in favore delle PMI”.

Si tratta di piccole e medie imprese, in forma singola o associata, consorzi, società consortili esercitanti un’attività economica identificata come prevalente, ad esclusione dei settori della pesca e dell’acquacoltura e quelli del settore della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Si punta a favorire la realizzazione di progetti d’investimento mediante la concessione di agevolazioni sotto forma di contributo in conto capitale. La dotazione finanziaria dell’avviso è di 16 milioni di euro.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI