Inchiesta sui bilanci comunali a Palermo: Orlando chiederà di essere interrogato

Leoluca Orlando chiederà di essere interrogato dai magistrati di Palermo. É quanto trapela dopo l’iscrizione del sindaco e di altre 23 persone nel registro degli indagati per i presunti falsi nei bilanci comunali. Ma sicuramente l’interrogatorio (che può essere chiesto entro 20 giorni) avverrà dopo aver esaminato le carte.

L’avvocato Roberto Mangano (legale di Orlando) non avrebbe infatti ancora avuto accesso ai documenti allegati all’indagine, dopo che tutti gli indagati hanno ricevuto notifica dell’avviso di conclusione indagine solo mercoledì sera. Orlando è accusato di “falso materiale commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico”.

INCHIESTA SUI BILANCI, ORLANDO: “DIMISSIONI? RIPETA LA DOMANDA GRAZIE…”

ACCORDO ALMAVIVA, VARRICA (M5S): “NON C’È DA ESULTARE”

VERTENZA ALMAVIVA: TROVATA L’INTESA PER IL TRANSITO DEI LAVORATORI IN COVISIAN

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI