Incidente a Niscemi, auto si schianta contro un pilastro: morti tre ragazzi

Tragico incidente stradale a Niscemi, in provincia di Caltanissetta. Intorno alle quattro del mattino, tre ragazzi, Gaetano Parisi (20 anni), Rosario Quinci (18 anni) e Alessandro Cirrone (di 16 anni), sono morti all’inizio della strada provinciale 11 in contrada “Due trazzere”. L’auto sulla quale viaggiavano, una Citroen, è finita fuori strada e si è poi schiantata contro un pilastro nei pressi di bivio Paradisa.

In auto erano in quattro (tutti sbalzati fuori dall’abitacolo per il violento urto): tre di loro sono morti sul colpo, un quarto (17 anni) è in coma farmacologico all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela, dove è stato subito soccorso. Da lì è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta: ha rimediato un grave trauma cranico ed è monitorato dai medici sul piano neurologico; si valuta se sottoporlo a intervento neuro-chirurgico. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e anche i Carabinieri per i rilievi del caso.

Ad esprimere sgomento è anche il sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti: “Stamane ho visto il dolore immenso dei genitori, dei familiari, degli amici. A loro voglio esprimere la mia vicinanza e annunciare che disporrò il lutto cittadino nel giorno dei funerali”. Le salme sono state restituite ai familiari e si attende di conoscere la data delle esequie.

RISTORANTI, MASCHERINE E GREEN PASS: TUTTE LE NUOVE REGOLE DEL DECRETO NATALE

PALERMO, NUOVO DISSEQUESTRO PER LA PALESTRA “VIRGIN”

COVID, SICILIA SOPRA LA SOGLIA PER OCCUPAZIONE DEI REPARTI DI AREA MEDICA: IL MONITORAGGIO ISS

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI