Incidente nel Messinese, 89enne muore investita da un autocompattatore

Maria Andolfo, 89 anni, è morta a Roccalumera (in provincia di Messina) travolta da un autocompattatore mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali per fare rientro nella propria abitazione. L’anziana è deceduta sul colpo.

La donna era appena scesa in strada dal marciapiede e si trovava sulle strade pedonali per fare rientro nella vicina abitazione, quando è stata colpita da un autocompattatore dei rifiuti della ditta Onofaro che proveniva dalla rotatoria della Statale 114.

L’autista del mezzo si è fermato alcuni metri più avanti dell’incidente, ma ormai per l’anziana non c’era più nulla da fare. Sul posto si sono recate due ambulanze del 118 dalle postazioni di Giardini Naxos e Santa Teresa di Riva, i Carabinieri della Stazione di Roccalumera, i colleghi della Compagnia Messina Sud e la Polizia locale coordinata dall’ispettore capo Salvatore Villari.

TRAGEDIA SFIORATA A TERRASINI, CROLLA UNA UNA PALAZZINA DISABITATA: NESSUN FERITO

RAGAZZO UCCISO A NOTO: FERMATO UN UOMO DAI CARABINIERI

CASTELBUONO, MALTRATTAMENTI IN UNA CASA DI CURA: 35 INDAGATI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI