Incidente sul lavoro a Ravanusa: 56enne muore schiacciato da un trattore

Il titolare di una ditta di autotrasporti, Orazio Curvà, 56 anni, di Gela (Cl) è morto in seguito ad un incidente sul lavoro verificatosi, nel tardo pomeriggio di ieri, in contrada Pietra Fucile a Ravanusa: l’uomo è stato investito da un trattore gommato che stava procedendo in retromarcia.

L’uomo che stava guidando il trattore (un 27enne di Camastra) è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Per la Procura della Repubblica di Agrigento si tratta di un consequenziale atto dovuto.

Scondo le ricostruzioni del commissariato di Licata (Ag) che si sta occupando delle indagini, l’incidente è avvenuto mentre la vittima stazionava nei pressi di un capannone industriale adibito al commercio di cereali. L’uomo è stato subito portato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata (Ag) dove i medici hanno fatto di tutto per salvarlo. Il gelese è però spirato a causa dello schiacciamento del torace.

LEGGI ANCHE

SPACCIO DI DROGA: 5 MISURE CAUTELARI A SAN LEONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI