incidente-lavoro

Incidente sul lavoro, muore un operaio dopo la caduta da una impalcatura a Mondello

Cade da una impalcatura montata alla “Sirenetta” di Mondello (Palermo) e muore pochi minuti dopo il suo ricovero all’ospedale di Villa Sofia. Le sue condizioni erano apparse subito disperate.

La vittima è Vincenzo Ribaudo, 42 anni, che stava eseguendo lavori di ristrutturazione alla Sirenetta, locale storico della località marinara di Mondello prossimo alla riapertura. Subito dopo il tragico impatto con il terreno Ribaudo è stato immediatamente soccorso da una equipe del 118 e poi trasportato subito all’ospedale di Villa Sofia.

Secondo le prime ricostruzioni l’operaio è caduto da un lucernario, ad almeno 3 metri di altezza, e nella caduta ha riportato un violento trauma cranico. Sul posto dell’incidente, proprio a due passi dal lungomare, sono intervenute le volanti della polizia. Bisognerà adesso ricostruire l’accaduto per accertare eventuali responsabilità.

In una nota congiunta il segretario regionale della Cisl, Sebastiano Cappuccio e quello della Filca Cisl, Paolo D’Anca dicono: “Cresce sempre più la preoccupazione per un prezzo troppo alto di vite umane perse sul luogo di lavoro, che drammaticamente allunga il già tragico bollettino di morti, che ha visto nell’ultimo mese registrare un numero crescente di casi. Bisogna assolutamente fermare questa mattanza. La prevenzione deve essere l’imperativo di tutte le imprese. È necessario potenziare i controlli, aumentando il numero degli ispettori e prevedere urgentemente a istituire, come abbiamo più volte ribadito, una cabina di regia tra Inail, Inps e l’assessorato regionale al ramo”.

Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani e Francesco Danese segretario generale Filca Cisl Palermo Trapani aggiungono: “Siamo stanchi di assistere a questi gravi episodi ribadendo sempre le stesse cose da anni, il numero degli Ispettori del lavoro è troppo basso, bisogna agire subito sul fronte della prevenzione e dei controlli. Siamo vicini alla famiglia del lavoratore deceduto oggi a Mondello. Siamo certi che la polizia giunta sul posto chiarirà le condizioni in cui operava il lavoratore e se la ditta ha rispettato tutti i criteri. Di fatto però ogni giorno è un bollettino di guerra, noi lo chiediamo da tempo: bisogna investire di più sugli organismi ispettivi e preventivi, e sui sistemi di prevenzione e di sicurezza sul lavoro per escludere incidenti e gravi episodi”.

CALTAGIRONE, FESTA AZZURRA CON TRAGEDIA: 22ENNE MUORE IN INCIDENTE STRADALE

VARIANTE DELTA, AUMENTA LA PREOCCUPAZIONE ANCHE IN SICILIA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 LUGLIO 2021

COVID, I DATI DELLE NOVE PROVINCE (11 LUGLIO)

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI