Innocenzo-Leontini

Innocenzo Leontini passa a Fratelli d’Italia, Meloni: “L’asse sovranista si rafforza”

Il parlamentare europeo siciliano Innocenzo Leontini ha aderito a Fratelli d’Italia. L’annuncio è stato dato dalla presidente del partito, Giorgia Meloni su Twitter: “Cresce ancora la famiglia di Fratelli d’Italia: benvenuto al parlamentare europeo Innocenzo Leontini, che aderisce alla delegazione di Fdi e al gruppo dei Conservatori e Riformisti. L’asse sovranista si rafforza: il 26 maggio in Europa suonerà tutta un’altra musica. #AlziamoLaVoce”.

 

Innocenzo Leontini, nato a Ispica (Ragusa) nel 1959, ha cominciato la sua attività politica con il Partito Socialista Italiano, dove negli anni 70 ha ricoperto la carica di segretario generale del Movimento Giovanile. Dopo essere stato sindaco di Ispica dal 1991 al 1993, l’anno dopo ha aderito a Forza Italia e nel 1996 viene eletto deputato all’Assemblea Regionale Siciliana. Nel 2004 l’allora presidente Salvatore Cuffaro ha nominato Leontini Assessore regionale all’Agricoltura e Foreste. Rieletto all’Ars sia nel 2006 che nel 2008, sempre tra le fila di Forza Italia. Nel 2013 Leontini non è riuscito ad entrare in Senato e nel 2014, nonostante poco più di 48mila voti, ha fallito anche l’accesso al Parlamento Europeo.

Il 18 giugno 2018, però, dopo l’elezione a sindaco di Catania di Salvo Pogliese, Leontini ha preso il suo posto a Strasburgo, dopo le dimissioni di Gianfranco Micciché, primo dei non eletti, perché presidente dell’ARS.

Nel dicembre scorso Leontini ha lasciato Forza Italia per aderire al Movimento per le Autonomie, abbandonando altresì il gruppo del Partito Popolare Europeo e si è iscritto a quello dei Conservatori e Riformisti.

Ora la nuova avventura politica di Leontini con Fratelli d’Italia.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI