lentini, trovato cadavere sebastiano sambasile, il fratello è al 41 bis

Investito e colpito con una catena, si vendica sparando all’aggressore: 2 arresti a Gela

I Carabinieri di Gela, in provincia di Caltanissetta, hanno eseguito due arresti. Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di tentato omicidio, porto abusivo di arma da sparo e mentre altre due persone d’intralcio alla giustizia.

L’episodio è avvenuto lo scorso 2 maggio. Un uomo di 35 anni, a bordo di uno scooter, è stato investito e poi colpito con una catena dallo zio, 40 anni, e per vendicarsi è andato in una casa e ha sparato alla cugina, parente di entrambi, che si trovava alla finestra e che è riuscita a schivare il colpo. Entrambi sono stati arrestati.

Altre due persone, vicine al trentacinquenne, sono state raggiunte dal divieto di avvicinamento alla persona offesa, accusati di aver intimorito un testimone affinché rendesse falsa testimonianza.

DROGA, TRAFFICO DI COCAINA IN PROVINCIA DI TRAPANI: OTTO ARRESTI

DEPISTAGGIO VIA D’AMELIO, LA CASSAZIONE CONFERMA LE CONDANNE

PALERMO, TENTATA RAPINA A “ESATTORE” DEI DISTRIBUTORI DI BENZINA: 4 PERSONE ARRESTATE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI