Ismett, undici trapianti in 48 ore: donazione di fegato da padre (vivente) a figlio

Record di trapianti all’Ismett di Palermo: in appena 48 ore sono stati eseguiti 11 interventi, dieci da donatore cadavere ed uno da vivente.

Nel dettaglio sono stati effettuati 3 trapianti di fegato da donatori siciliani, 5 di reni grazie alla donazione di un siciliano e 4 toscani, 1 trapianto di polmone da un donatore di Agrigento ed 1 di cuore da donatore di Catania.

A questi si aggiunge un trapianto di fegato da vivente su un neonato, il fegato è stato donato dal papà. Padre e bimbo, provenienti da Cosenza, ora stanno bene, al momento in terapia intensiva in condizioni definite buone dai medici.

L’assessore alla Salute Razza ha commentato: “Ho avuto modo di condividere con il ministro Speranza quanto fatto in queste ore dalle équipe dell’Ismett di Palermo che non hanno mai cessato la loro attività nemmeno durante la fase più acuta della emergenza Coronavirus. L’Ismett conferma la propria naturale vocazione ad una straordinaria eccellenza che deve inorgoglire la sanità siciliana, destinataria soprattutto in queste ore di poco edificanti luoghi comuni”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI