Ita, Schifani: “Più voli dopo le nostre proteste ma tre giorni non risolvono i problemi”

“La decisione della compagnia aerea Ita di aumentare i voli verso la Sicilia è un’iniziativa di cui prendiamo atto, certi che sia la conseguenza delle proteste, evidentemente fondate e legittime, che abbiamo sollevato nelle scorse settimane. Tuttavia, una misura che riguarda solo i tre giorni a cavallo di Natale non può certo dirsi una soluzione strutturale a un problema che si trascina da troppo tempo”, Lo dichiara il governatore della Regione Siciliana, Renato Schifani.

“Il caro-voli – prosegue il presidente – è destinato a ripresentarsi dopo questa breve parentesi. I siciliani, che stanno pagando prezzi proibitivi per poter acquistare un biglietto ‘da’ e ‘per’ l’Isola, continuano a essere, di fatto, cittadini di serie B rispetto al resto del Paese”.

MADONIE, OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO. PAGANA: “FENOMENO INTOLLERABILE”

DROGA DALLA CALABRIA A MESSINA, LA GUARDIA DI FINANZA ESEGUE 61 MISURE CAUTELARI

SPACCIO DI DROGA A TRAPANI E MARSALA, DECINE DI ARRESTI TRA SICILIA E CALABRIA

 

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI