Italia – Macedonia del Nord al “Barbera”: l’obiettivo è vincere per un posto ai Mondiali

“Arrivati a Palermo con la convinzione di chi ha le qualità e l’umiltà per raggiungere l’obiettivo prefissato“. Parola di Roberto Mancini. Palermo s’illumina d’Azzurro per la gara di stasera al “Barbera” tra Italia e Macedonia, valida per la semifinale playoff di qualificazione alla Coppa del Mondo (ore 20.45, diretta su Rai 1).

“Tutto esaurito” nello stadio del capoluogo siciliano gli Azzurri hanno ottenuto una sola sconfitta in 15 gare. L’Italia punta alla vittoria, necessaria per affrontare una tra Portogallo e Turchia in finale playoff. Gara secca: alla fine dovrà esserci un vincitore. Quindi in caso di parità nei 90 minuti, si procederà con supplementari e rigori.

Intanto questa mattina gli uomini di Mancini hanno sostenuto la rifinitura sul campo del Centro Sportivo ‘Tenente Onorato’ a Boccadifalco. Alla preparazione erano presenti il presidente federale Gabriele Gravina, il Sotto Capo di SMD, Generale di Corpo d’Armata Carmine Masiello, il comandante del Comando Militare Esercito Sicilia, Generale di Divisione Maurizio Angelo Scardino e l’assessore allo sport della Regione Sicilia, Manlio Messina.

Alcune esclusioni di lusso nella lista consegnata dal commissario tecnico: non ci saranno Leonardo Bonucci, Luiz Felipe, Nicolò Zaniolo, Andrea Belotti, Gianluca Scamacca e Stefano Sensi. Neanche Locatelli sarà della partita. Il centrocampista della Juventus è guarito dal Covid ma si dirige a Coverciano per raggiungere il raduno.

I Convocati di Mancini

Portieri: 14 Alessio Cragno (Cagliari), 21 Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), 1 Salvatore Sirigu (Genoa);

Difensori: 15 Francesco Acerbi (Lazio), 23 Alessandro Bastoni (Inter), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 2 Mattia De Sciglio (Juventus), 13 Emerson Palmieri (Lione), 16 Alessandro Florenzi (Milan), 19 Gianluca Mancini (Roma);

Centrocampisti: 18 Nicolò Barella (Inter), 5 Bryan Cristante (Roma), 8 Jorginho (Chelsea), 7 Lorenzo Pellegrini (Roma), 12 Matteo Pessina (Atalanta), 4 Sandro Tonali (Milan), 6 Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: 11 Domenico Berardi (Sassuolo), 17 Ciro Immobile (Lazio), 10 Lorenzo Insigne (Napoli), 9 Joao Pedro (Cagliari), 20 Matteo Politano (Napoli), 22 Giacomo Raspadori (Sassuolo).

La probabile formazione

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Mancini, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Berardi, Immobile, Insigne

 

MAFIA, LETTERA MINATORIA A RENATO SCHIFANI: “ATTENTO DEVI STARTENE. OMO AVVISATO”

COVID IN SICILIA, GIOVANI A RISCHIO CONTAGIO E CRESCE LA CURVA EPIDEMICA: IL REPORT SETTIMANALE

SALVINI SU MUSUMECI: “FAREMO DELLE VALUTAZIONI, MA I RISULTATI DOVEVANO ESSERE MIGLIORI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI