La Cisl Fp: “Al Civico di Palermo si sottraggono infermieri dall’area di emergenza”

Il segretario aziendale della Cisl Fp Palermo Trapani, Alessandro Magno, lancia l’allarme sull’ospedale Civico di Palermo, che avrebbe deciso di “sottrarre infermieri dall’area di emergenza e dalla rianimazione per destinarli ad altri reparti”.

“Attingere personale da questi due reparti – aggiunge – è la soluzione meno idonea, perché risulta già carente quello in servizio, a causa dei contagi che si registrano fra i sanitari. Sottrarre altri infermieri per destinarli ad altri servizi, significa aggravare ulteriormente l’attuale stato di estrema criticità”.

La Cisl Fp chiede al management ospedaliero di trovare subito soluzioni che non aggravino le difficoltà ormai divenute inaccettabili. “Non si può ridurre al lumicino il personale in punti nevralgici – afferma Magno – semmai occorre riorganizzare tutta la macchina operativa del nosocomio”.

SEQUESTRA LA FIGLIA PER GELOSIA, ARRESTATO UN UOMO DI 71 ANNI NEL CATANESE

MUSUMECI: “BERLUSCONI AL QUIRINALE? PERCHÉ NO. IL NUOVO DPCM SI PUÒ PERFEZIONARE”

COVID, SICILIA IN “ZONA ARANCIONE” DAL 24 GENNAIO: SPERANZA HA FIRMATO L’ORDINANZA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI