La morte del nipote di Messina Denaro: disposta l’autopsia e funerali vietati

Autopsia e funerali vietati per Gaspare Allegra, il 37enne avvocati di Castelvetrano morto durante un’escursione in provincia di Lecco scivolando in un canalone. A disporre l’autopsia è stata la Procura di Lecco come riferito dall’avvocato Giovanni Bosco (che è titolare dello studio legale dove Allegra lavorava da qualche anno dopo essersi trasferito in Lombardia).

La richiesta della Procura interrompe il ritorno in Sicilia della salma in vista dei funerali a Santa Ninfa, che però nel frattempo sono stati vietati dal questore di Trapani Salvatore La Rosa (il provvedimento è stato notificato ai familiari e al sindaco) per motivi di ordine e sicurezza pubblica.

Il questore nel suo provvedimento fa riferimento alla parentela di Allegra. Allegra era infatti nipote del boss latitante Matteo Messina Denaro e figlio di Rosario Allegra, marito di una delle sorelle di Messina Denaro e coinvolto in alcune inchieste. Rosario Allegra è morto nel giugno 2019 dopo aver sofferto un aneurisma cerebrale mentre era detenuto a Terni in regime di 41 bis.

COSTA: “A PALERMO NESSUN TAGLIO AI VACCINI”

RECOVERY, ASAEL SCRIVE ALLA REGIONE: “QUALE STRATEGIA PER LA SICILIA?”

NUOVO BLITZ ANTIMAFIA A BORGO VECCHIO: 15 MISURE CAUTELARI

NUOVA ZONA ROSSA E SCUOLE CHIUSE IN 22 COMUNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI