La Rap: “Le analisi confermano che i nostri rifiuti erano in regola”. E i Tir ripartiranno

Stamattina alla discarica di Bellolampo, alla presenza del Noe e dell’Arpa, sono state effettuate ulteriori analisi ai carichi di rifiuti che – nella notte fra giorno 18 e giorno 19 – erano stati respinti dalle discariche di Sicula Trasporti e Oikos per una presunta “non conformità”, a causa di una presenza di organico superiore al limite del 15% fissato dalla normativa.

“Il contraddittorio di stamattina e le nuove analisi ci hanno dato ragione – afferma l’amministratore unico di Rap, Giuseppe Norata – dando un risultato entro il limite previsto dalla legge, con una presenza di organico attestata al 11,8 %, quindi ampiamente entro i limiti consentiti, nonché confermando la regolarità del trattamento del nostro TMB. Nonostante questa ulteriore conferma della correttezza del nostro operato, la Rap, facendo proprio l’invito ricevuto dall’Amministrazione comunale ed in sintonia con la Regione, farà ulteriori controlli ed interventi a garanzia della qualità dei rifiuti in uscita dall’impianto”.

“Dobbiamo eliminare qualsiasi alibi – ha affermato l’assessore Giusto Catania – proseguendo e se necessario aumentando i controlli sulla qualità del lavoro del TMB, cosicché nessuno abbia elementi da eccepire sull’affidabilità dell’impianto pubblico e per bloccare o ritardare un lavoro che è già complesso”.

Dal sindaco Orlando parte un invito a Norata e alla RAP a “proseguire con professionalità, continuando a dimostrare che l’Azienda può superare un momento di innegabile crisi causata da diversi fattori interni ed esterni. E’ fondamentale, e di questo va dato atto del risultato raggiunto fino ad oggi grazie allo sforzo di tanti, che quella che poteva essere una crisi dovuta all’esaurimento della VI vasca e ai ritardi di realizzazione della VII non determini rischi sanitari e ambientali per la città e i cittadini”.

In considerazione delle novità di oggi sui controlli effettuati sui rifiuti, ripartiranno già da domani i primi TIR per la Sicula Trasporti. OIKOS ha dato la disponibilità soltanto da lunedì.

“Per quanto riguarda la RAP – conclude Norata – rimane fermo l’impegno di tutta l’azienda a liberare prima possibile i piazzali di Bellolampo continuando a garantire che la situazione di difficoltà di queste settimane non si ripercuota sulla città di Palermo”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI