La Regione in aiuto dei senzatetto: finanziamenti per progetti d’inclusione sociale

Sul sito dell’assessorato regionale della Famiglia è stato pubblicato il bando relativo al finanziamento di progetti mirati al potenziamento della rete dei servizi per il pronto intervento sociale per le persone senza fissa dimora. A darne notizia è l’assessore regionale alle Politiche sociali, Antonio Scavone.

Le risorse sono destinate alle grandi città, quelle con popolazione superiore a 30 mila abitanti, e serviranno per promuovere l’inclusione sociale. “Con questo avviso ci poniamo come obiettivo – afferma Scavone – la riduzione della marginalità estrema con interventi mirati all’inclusione sociale a favore delle persone senza fissa dimora e delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti in coerenza con la strategia nazionale di inclusione. Il bando è rivolto alle principali aree urbane“.

Tra i servizi che verranno finanziati, gli sportelli per la presa in carico, l’alloggio sociale temporaneo per adulti in difficoltà, docce e mense. A potere presentare le istanze saranno le 18 città polo delle agende urbane e/o con popolazione superiore a 50 mila abitanti ( Acireale, Catania, Bagheria, Palermo, Messina, Siracusa, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Trapani , Erice, Marsala, Mazara del vallo, Castelvetrano, Gela, Modica, Ragusa e Vittoria) e le 17 città che hanno elaborato un piano strategico e/o un piano Integrato di Sviluppo Urbano e che hanno una dimensione demografica compresa tra i 30 mila e i 50 mila abitanti ( Alcamo, Avola, Augusta, Barcellona Pozzo di Gotto, Canicattì, Carini, Comiso, Favara , Licata, Sciacca, Misterbianco, Mascalucia, Milazzo, Monreale, Partinico, Paternò, Termini Imerese).

“In questo momento di pandemia – aggiunge Scavone – occorre avere un occhio ancora più attento alle persone economicamente più fragili, in particolare a quelle senza fissa dimora, e fargli sentire la presenza delle istituzioni che devono fornire un sostegno alla rigenerazione fisica, economica e sociale di queste comunità “.

CORONAVIRUS IN ITALIA, I DATI DEL 24 NOVEMBRE

CORONAVIRUS IN SICILIA, SANITÀ SOTTO I RAGGI X

LE OPPOSIZIONI ALL’ARS CHIEDONO LE DIMISSIONI DI RAZZA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI