Lampedusa, disservizi aerei. L’assessore Falcone: “Fissato incontro con Dat Airlines”

“Se la Dat Airlines non è in grado di garantire il collegamento aereo fra Lampedusa, Palermo e Catania, si cambi compagnia individuandone una che può mantenere gli impegni”.

Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa segnalando numerosi episodi di disservizi da parte della compagnia aerea Dat Airlines – a cui è stata affidata la tratta sociale –  che si sono ripetuti anche negli ultimi giorni e che hanno determinato ritardi e cancellazione di voli.

“Ogni volta ce n’è una – ha aggiunto Martello – di recente sembra anche che ci siano stati anche problemi con la documentazione degli aeromobili. Per Lampedusa è determinante poter contare su collegamenti certi e su aerei efficienti e dal momento che queste sono tratte sociali a mio avviso, alla luce dei continui disservizi, ci sono gli estremi per valutare inadempienze contrattuali da parte della Dat: chiedo quindi all’Enac ed all’assessorato regionale alle Mobilità e Trasporti di intervenire e valutare l’opportunità di affidare il servizio ad un’altra compagnia”.

LA REPLICA DELL’ASSESSORE FALCONE – “Raccolgo il grido di protesta dei sindaci di Lampedusa e Pantelleria, che ho sentito telefonicamente, per i numerosi disservizi che si sono verificati nei collegamenti aerei con le due isole. Ho già fissato un incontro, per giovedì a Palermo, con il direttore della Dat Airlines, Luigi Vallero, con i rappresentanti dell’Enav e con i due primi cittadini Totò Martello e Vincenzo Campo, per mettere un punto fermo sui problemi che si sono ripresentati a distanza di otto mesi dall’avvio del servizio”. Così l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI