Lampedusa, è di nuovo emergenza: undici sbarchi nel week-end, hotspot strapieno

Sono stati undici i mini sbarchi avvenuti a Lampedusa tra sabato e domenica. Gli ultimi approdi sono avvenuti nella notte tra domenica e lunedì quando due barchini con a bordo una trentina di tunisini sono stati guidati in porto dalle motovedette della Guardia di Finanza.

La situazione, dunque, torna a essere preoccupante: nelle ultime 48 ore circa 200 migranti sono sbarcati a Lampedusa e il centro di accoglienza è strapieno: a fronte di 90 posto disponibili nelle ultime ore sono stati ospitati oltre 300 migranti, la maggior parte tunisini.

E si sta cercando di trovare una soluzione immediata per evitare che la situazione possa aggravarsi, anche per effetto delle giornate ancora estive che non scoraggiano certo i tentativi di approdo.

Cinquanta immigrati hanno già lasciato Lampedusa con un pattugliatore della Guardia di finanza diretto a Porto Empedocle. Altri 90 verranno imbarcati sul traghetto di linea che giungerà a Porto Empedocle in serata. Con il doppio trasferimento la situazione sarà sempre critica ma “sopportabile”, anche se l’ondata in tanti sono convinti che continueranno i micro sbarchi.

Dopo il trasferimento con il traghetto, nella struttura di primissima accoglienza, che si trova in contrada Imbriacola, dovrebbero rimanere circa 190 persone.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI