Lampedusa, si registrano nuovi sbarchi: un neonato muore durante la traversata

Aumentano gli sbarchi a Lampedusa. Sono 118 i migranti giunti, dalla mezzanotte in poi, sull’isola. A soccorrere i tre barchini sui quali viaggiavano sono state le motovedette della Guardia costiera.

Nella giornata di mercoledì, con nove diversi sbarchi, sono giunte invece 522 persone. L’ultimo approdo, poco prima della mezzanotte, ha riguardato 28 persone, in fuga da Costa d’Avorio, Burkina Faso, Guinea, Camerun e Nigeria, ritrovate direttamente a Cala Francese dai militari della tenenza della Guardia di finanza. Il barchino usato non è stato ancora ritrovato. Durante la notte, poi, sono stati soccorsi al largo gruppi di 31, 36 (e la salma del neonato di 20 giorni) e 51. Tutti sono partiti da Sfax in Tunisia.

Aumentano gli sbarchi ma anche i morti e questa volta si tratta di un bambino, deceduto durante la traversata. Si tratta di un neonato di 20 giorni, originario della Costa d’Avorio. La salma è stata trovata dai militari della Capitaneria quando hanno agganciato e soccorso, stanotte, un barchino con a bordo 36 persone, fra cui 9 donne e 2 minori.

FOTO DI REPERTORIO

PALERMO, INIZIA L’ITER PER LA RIAPERTURA DEL PALAZZETTO DELLO SPORT: C’È IL PROGETTO

CATANIA, LA HUMANITY 1 LASCIA IL PORTO. LA GEO BARENTS SALPERÀ NELLE PROSSIME ORE

CONTE: “BLOCCO NAVALE? VUOTO SLOGAN DI MELONI. TUTTI I MIGRANTI SONO SBARCATI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI