guardia-costiera

Lampedusa, trovato il cadavere del poliziotto scomparso: aperta un’inchiesta

È stato ritrovato il cadavere di un poliziotto, assistente scelto aggregato della Scientifica, a Lampedusa. L’uomo, 31 anni e di Napoli, era scomparso dalla serata di giorno 17 novembre.

Subito dopo l’alba, un natante dei Vigili del Fuoco – con a bordo quattro pompieri – ha iniziato la perlustrazione, via mare, dirigendosi verso località Ponente. Fra le rocce, sottostanti al costone, è stata ritrovata la salma.

Sempre in località Ponente, nella serata di giorno 17 novembre, era stato ritrovato lo scooter del giovane poliziotto – che era da una settimana circa in servizio all’hotspot di contrada Imbriacola – ed è stato rinvenuto anche lo zaino con la macchina fotografica. Spetterà all’inchiesta, già avviata dalla Procura di Agrigento, stabilire cosa sia accaduto al poliziotto.

PALERMO, CONCORSO AUTISTI AMAT: 23 ESCLUSI VINCONO IL RICORSO. “DIPLOMA NON NECESSARIO”

SCOMMESSE ONLINE ILLEGALI E INTESTAZIONE FITTIZIA DI BENI, 12 MISURE CAUTELARI IN SICILIA

ARS, DECISO UN CONTRIBUTO PER I LAVORATORI ASU. OK AI FONDI PER CUSTODI DI PARCHI E MUSEI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI