Corrado-Lorefice

L’arcivescovo Lorefice sul voto ai 16enni: “Non è politica, è strumentalizzazione”

L’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, ha criticato l’ipotesi di anticipare l’esercizio del diritto di voto da 18 a 16 anni.

Presentando in anteprima alla stampa la seconda lettera pastorale ‘Scrivo a voi giovani’ che stasera sarà consegnata ai giovani, Lorefice ha affermato: “Si parla di dare il voto ai giovani a 16 anni… questa non è politica! È strumentalizzazione! E una politica che strumentalizza non è politica. Non è vera costruzione del bene comune, del bene di questi giovani”.

E ancora: “Occorre mettersi a servizio dei giovani e questo può avvenire se si accompagnano nella loro crescita, se gli si consegnano strumenti culturali e sociali per tirare il bello che hanno dentro. Purtroppo tante volte c’è un contesto politico ed economico che non li aiuta, ma, piuttosto, spesso intende strumentalizzarli. Questa non è politica”.

 

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI