Latitante arrestato ad Adrano, era tornato “a casa” dopo la fuga in Germania

Era scappato in Germania per sfuggire a una condanna di 2 anni e 2 mesi per furto aggravato. Ma dopo un breve inseguimento è stato catturato dalla Polizia che aveva saputo che era tornato in Sicilia dopo aver lasciato la Germania.

La latitanza di Giuseppe Intili, 54 anni, è durata pochi mesi. Gli agenti lo hanno rintracciato in un nascondiglio ricavato all’interno della sua abitazione di via Catena ad Adrano, in provincia di Catania.

Un po’ come accade nei film, si poteva accedere al nascondiglio attraverso una scala piazzata in un buco dell’appartamento che era stato nascosto da un mobile.

Intili ha provato a fuggire attraverso i tetti della palazzina ma è stato bloccato e tradotto nel carcere di Catania.

PALERMO, SIT-IN DI PROTESTA CONTRO LA ZTL

IMPUGNATE LE VARIAZIONI DI BILANCIO: A RISCHIO L’IMPALCATURA CONTABILE

SPACCIO DI DROGA TRA LA CALABRIA E MESSINA: SETTE ARRESTATI

SIRACUSA, SPACCIO DI DROGA NELLE SCUOLE: 31 ARRESTI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI