Lavoro in Sicilia, la Regione assume 300 laureati: contratto a tempo di tre anni

La Regione Siciliana è pronta ad assumere 300 laureati. Come riportato sul Giornale di Sicilia, il bando è quasi pronto; è arrivato il via libera in commissione Bilancio all’Ars, adesso tocca alla giunta, che si riunirà nella giornata di martedì 7 settembre, definire alcuni aspetti e dare l’ok.

La selezione da 300 posti è stata prevista da un articolo dell’ultima Finanziaria ed è un modo con cui la Regione cerca di aggirare il divieto di assunzioni a tempo indeterminato che lo Stato ha imposto tramite gli accordi di gennaio che puntano alla riduzione della spesa corrente in cambio di un aiuto per la sistemazione del bilancio.

Il bando prevede che una parte dei neo assunti lavorerà per i Comuni e i profili cercati saranno quelli di amministrativi, tecnici ed economici. Le assunzioni saranno finanziante da Roma. Il contratto, invece, è a tempo: durata tre anni.

COVID IN SICILIA, PRIMI SEGNALI DI RALLENTAMENTO

PALERMO, ARRESTATO UN COMMERCIALISTA DI 55 ANNI

PACCO FATTO BRILLARE NEL CATANESE E MINACCE A MUSUMECI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI