Le mani del crimine organizzato su Roma: 26 misure cautelari, arrestato un 22enne siciliano

Operazione della Direzione investigativa antimafia in corso a Roma e provincia, nel Lazio e nelle province di Cosenza e Agrigento, per dare esecuzione a misure cautelari nei confronti di 26 soggetti.

Queste persone sono indiziate di associazione per delinquere di stampo mafioso e avrebbero costituito una cellula ‘locale’ di ‘ndrangheta nella Capitale, finalizzata ad acquisire la gestione o il controllo di attività economiche.

Avrebbero fatto ricorso a intestazioni fittizie per schermare la reale titolarità delle attività in numerosi settori commerciali, come quello ittico o quello della panificazione.

Sono in corso perquisizioni, ma intanto una misura cautelare in carcere è stata eseguita nei confronti di un 22enne di Canicattì.

(in aggiornamento)

CONTE: “BLOCCO NAVALE? VUOTO SLOGAN DI MELONI. TUTTI I MIGRANTI SONO SBARCATI”

UOMO TROVATO IMPICCATO NELLE GIOSTRE DI MARZAMEMI: AVEVA 46 ANNI. INDAGA LA POLIZIA

SOS MEDITERRANEE A SALVINI: “VITTORIA? NO, L’ITALIA NON È PIÙ UN LUOGO SICURO PER I DIRITTI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI