libero

Libero: “Comandano i terroni”. Orlando: “Vergognoso”. Armao: “I meridionali fanno bene al Paese”

“Comandano i terroni. Ai meridionali 3 cariche istituzionali”. Così titola oggi, 11 gennaio, Libero, il quotidiano fondato e diretto da Vittorio Feltri. E il riferimento non è solo a Sergio Mattarella (Presidente della Repubblica, siciliano), Giuseppe Conte (Presidente del Consiglio dei Ministri, pugliese) e Roberto Fico (Presidente della Camera dei Deputati, campano) ma anche a “una miriade di ministri e di altissimi funzionari pubblici”.

Libero parla di “dato incontrovertibile” e sostiene che “Salvini ha tutti contro”.

Naturalmente l’apertura provocatoria del quotidiano – di certo non una cosa nuova, perché caratteristica di Libero è l’uso di titoli irriverenti e forti – sta scatenando vari commenti negativi, tra cui quello, pubblicato sui social, del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Il primo cittadino, aggiungendo così altra benzina sul fuoco nel duello con Matteo Salvini, ha definito “vergognoso” il titolo del quotidiano, usando un’immagine per sottolineare “la vicinanza di vedute” fra Libero e il leader della Lega.

Per Orlando “si preparano già a scaricare sul meridione le colpe dei fallimenti del governo Giallo – Verde”, chiudendo il post con “ha da passa’ a nuttata”.

Duro anche il commento di Luigi Di Maio, vicepremier e leader del Movimento Cinque Stelle che, su Facebook, ha scritto: “Buongiorno con la prima pagina di Libero, giornale finanziato con soldi pubblici, anche quelli dei terroni. Questa è la preziosa informazione da tutelare con i vostri soldi! Ma tranquilli: abbiamo già iniziato a togliergliene da quest’anno e nel giro di 3 anni arriveranno a zero. P.S. Anche questa volta l’Ordine dei giornalisti rimarrà in silenzio?”.

 

“All’Italia i ‘terroni’ hanno fatto solo bene. Lo dimostra la storia. Dal Sud e dalla Sicilia sono partite idee, analisi, proposte importanti che hanno contribuito a costruire lo Stato e la politica italiani. Quindi onore e rispetto ai terroni”. Così il vice presidente della Regione siciliana e assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, ha commenta con l’Adnkronos il titolo di prima di ‘Libero’. “Ben venga – ha aggiunto Armao – perché grazie a un terrone come Vittorio Emanuele Orlando abbiamo vinto la prima guerra mondiale, grazie a un terrone come Francesco Crispi l’Italia è diventata una delle potenze europee, grazie a terroni come Sturzo e Alessi è nato il sistema delle autonomie regionali. I meridionali hanno fatto solo bene al Paese e contribuito a costruirlo e renderlo grande”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI