sorti, protesta a belpasso contro licenziamenti

Licenziamenti Sirti, protesta nello stabilimento di Belpasso. Lunedì corteo a Catania

Si fa sempre più accesa la protesta dei lavoratori della Sirti che oggi hanno spostato la protesta nello stabilimento di Belpasso, in provincia di Catania, per protestare contro i circa 800 licenziamenti annunciati a livello nazionale dall’azienda specializzata nella realizzazione e nella manutenzione delle reti di telecomunicazione.

Secondo i sindacati Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil i licenziamenti sarebbero senza giusta causa. Un centinaio circa riguarderanno la Sicilia. Già nei giorni scorsi avevano protestato i dipendenti della sede di Carini, in provincia di Palermo.

Lunedì prossimo a Catania il personale degli stabilimenti Sirti di Belpasso, Carini e Feroleto (Catanzaro) daranno vita a un’altra giornata di protesta a Catania con un concentramento in piazza Roma alle 9 e un corteo che sfilerà per via Etnea per ribadire il “no al piano scellerato del management Sirti che vuole tagliare pesantemente gli organici aziendali, in tutta Italia, malgrado non si possa parlare di crisi, proprio quando sono ovunque in corso opere per lo sviluppo delle reti Internet”. Per Fim, Fiom e Uilm “i dirigenti della Sirti vogliono far lievitare gli utili con il ricorso spregiudicato a esternalizzazioni e subappalti”.

Il corteo giungerà davanti a Palazzo Minoriti, dove una delegazione sindacale s’incontrerà con il Prefetto.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI