L’ira di Miccichè: “Dpcm emanato da persone irresponsabili: fermateli”

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè in un post su Facebook critica fortemente il Dpcm di oggi, “emanato da persone irresponsabili”, che inasprisce pesantemente le misure di contenimento del contagio. E Miccichè fa anche un appello alle “persone responsabili che oggi stanno al Governo: fermateli altrimenti i veri responsabili sarete voi”.

“E’ inspiegabile – scrive la massima carica politica siciliana – la decisione del governo nazionale di aver, di fatto, inflitto il colpo mortale ad un paese che con enorme fatica stava provando a rialzarsi. Le attività commerciali e turistiche, i cinema, i teatri, le palestre, le piscine, i bar, i ristoranti, dopo avere rigorosamente eseguito quanto gli era stato ordinato dal governo nei mesi precedenti, si vedono oggi chiudere tutto”.

“Si tratta di Dpcm emanato da persone irresponsabili, gente che probabilmente non conosce le città e che non è mai uscita di casa. Non posso tacere davanti ad una decisione che può essere definita delinquenziale. Di fame e di disperazione si muore”.

“Questa volta se gli aiuti promessi dal governo non saranno cospicui ed immediati, difficilmente potranno contenere la disperazione della gente. E siamo ormai consapevoli che gli aiuti non arriveranno! Si consultino con qualcuno che capisce perché così ci portano veramente alla rovina del Paese. Faccio un appello accorato alle persone responsabili che oggi stanno al Governo: fermateli altrimenti i veri responsabili sarete voi”.

DPCM, MANIFESTAZIONI DI PROTESTA ANCHE A CATANIA E SIRACUSA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 25 OTTOBRE 2020

IL NUOVO DPCM DI CONTE: ECCO COSA PREVEDE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI