Litiga con la compagna, evade in pigiama dai domiciliari: la polizia lo “riarresta”

Ha perso il controllo dei nervi e ha violato gli obblighi degli arresti domiciliari. E così il 39enne Antonio Botta è stato arrestato dalla polizia e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

La curiosa storia arriva da Catania dove Antonio Botta è evaso dai domiciliari in pigiama a causa di un litigio con la compagna. L’uomo “indossava” il braccialetto elettronico per cui nella sala operativa della Questura è subito scattato l’allarme.

L’uomo è stato trovato mentre dormiva a bordo dell’auto della compagna, parcheggiata in corso dei Martiri.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI