Lotta ai tumori, domenica l’azalea della ricerca Airc torna in 3700 piazze italiane

Circa 3700 piazze italiane e oltre 20mila volontari nel segno dell’Azalea della Ricerca. Anche quest’anno, domenica 12 maggio, in occasione della Festa della Mamma, Fondazione AIRC promuove l’iniziativa che colora le piazze italiane con il fiore simbolo della battaglia contro i tumori femminili.

A fronte di una donazione di 15 euro, insieme a ogni piantina verrà consegnata una Guida con informazioni sui più recenti progressi della ricerca, commenti degli esperti e indicazioni sull’importanza di adottare abitudini e comportamenti salutari. Negli ultimi tre anni AIRC ha messo a disposizione fondi per più di 32 milioni di euro per finanziare studi sulla prevenzione, la diagnosi e la cura del cancro al seno e agli organi riproduttivi (neoplasie che solamente lo scorso anno in Italia si stima abbiano colpito 68.300 donne).

La campagna quest’anno si affida a Carlotta Giorgi, ricercatrice presso il Dipartimento di Morfologia, Chirurgia e Medicina Sperimentale dell’Università di Ferrara e mamma di cinque figli. E’ lei il “testimonial” e la portavoce dei circa 5.000 scienziati AIRC: “Grazie al fondamentale sostegno di AIRC, con il mio gruppo stiamo studiando il ruolo della ‘proteina-freno’ PML nel microambiente attorno al tumore dove si trovano le cellule del sistema immunitario, con l’obiettivo di identificare una terapia combinata che renda il tumore sensibile ai farmaci chemioterapici e meno capace di crescere, e che riattivi anche la piena risposta immunitaria”

Categorie
cultura
Facebook

CORRELATI