Giuseppe Lupo

Lupo: “Collegato senza molte spese clientelari grazie al lavoro attento del Pd”

Il capogruppo del Pd all’Ars, Giuseppe Lupo, torna sulla approvazione in Aula del Collegato alla Finanziaria e attribuisce molti meriti al lavoro fatto dal suo partito.

“L’Ars ha approvato il ‘Collegato alla finanziaria’ senza i numerosi emendamenti clientelari di spesa che la coalizione di centrodestra avrebbe voluto inserire ma che sono stati stoppati dalla nostra ferma opposizione e la precisa applicazione del regolamento parlamentare”.

“Il Gruppo parlamentare del PD si è battuto, tra l’altro, per garantire trasparenza nelle modalità di assegnazione di circa 250 milioni di euro alle Città Metropolitane ed ai Liberi consorzi comunali (ex Province), per migliorare le condizioni delle strade e dell’edilizia scolastica. Il governo Musumeci  voleva trattenere i fondi e decidere di volta in volta su quali strade o scuole intervenire, “espropriando” di fatto le Città Metropolitane ed i Liberi Consorzi delle proprie funzioni di programmazione e spesa”.

“L’approvazione del nostro emendamento, dopo un lungo dibattito, – continua Lupo – ha previsto, invece, che i fondi siano ripartiti alle ex Province che sceglieranno autonomamente su quali strade o scuole intervenire, senza “l’intermediazione politica” del governo regionale. Abbiamo anche ottenuto l’incremento di circa 2 milioni di euro di finanziamenti per le attività sportive e criteri trasparenti per l’attivazione di circa 114 milioni di euro di finanziamenti già in Bilancio per trasporti, teatri e attività culturali, sociali e produttive”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI