M5S contro Razza: “La chiusura dei centri vaccinali ospedalieri è l’ennesima scelta sbagliata”

“Non c’è alcun dubbio, la chiusura dei centri vaccinali ospedalieri decisa da Razza è l’ennesima scelta sbagliata di questo governo del nulla. Lo affermano i deputati del M5S Giorgio Pasqua, Francesco Cappello, Salvatore Siragusa e Antonio De Luca, componenti della commissione Salute dell’Ars: “Se l’intento dell’assessore era anche quello di risparmiare, poteva andare a rivedere le spese degli hub, che costano tantissimo e in proporzione rendono molto, ma molto meno delle strutture che il governo vuole chiudere”.

“Ancora una volta – dicono i deputati – davanti ad un bivio, come spessissimo gli accade, il governo Musumeci sceglie di imboccare la strada sbagliata, tra l’altro generando notevole confusione in un momento in cui sono necessarie disposizioni univoche e chiare. Sarebbe stato molto più opportuno se il solerte assessore alla Salute avesse fatto qualcosa sul fronte delle vaccinazioni di prossimità, cioè quelle che dovrebbero fare medici di famiglia e pediatri di base, dove si registra l’immobilismo più totale”-

“A Razza – aggiungono i parlamentari 5 stelle – ricordiamo che i centri vaccinali ospedalieri sono i soli che garantiscono una discreta sicurezza per le cosiddette vaccinazioni protette, che non possono essere fatte negli hub, in quanto non affiancati da una rianimazione”. “Ci auguriamo – concludono – che Razza torni sui propri passi, magari pensando ad una rivisitazione dell’organizzazione dei mega hub, i cui costi sono veramente notevoli e dove potrebbero essere individuate parecchie spese da tagliare senza incidere negativamente sulla campagna vaccinale”.

BLITZ CONTRO I ‘NO VAX’ E I ‘NO GREEN PASS’ VIOLENTI: PERQUISIZIONI ANCHE A PALERMO E CATANIA

PALERMO, CONCORSO AUTISTI AMAT: 23 ESCLUSI VINCONO IL RICORSO. “DIPLOMA NON NECESSARIO”

SCOMMESSE ONLINE ILLEGALI E INTESTAZIONE FITTIZIA DI BENI, 12 MISURE CAUTELARI IN SICILIA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI