carabinieri

Mafia, maxi blitz nel Nisseno: arrestate oltre 50 persone, fatta luce anche su due omicidi

Sono oltre 50 le persone arrestate in un maxi blitz condotto dai Carabinieri di Caltanissetta e accusate di essere presunti affiliati al clan Sanfilippo di Mazzarino (riconducibile alla stidda gelese).

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, traffico di stupefacenti e detenzione di armi, reati aggravati dal metodo mafioso. Tra gli episodi contestati anche due omicidi con il metodo della ‘lupara bianca’ avvenuti nel 1984 e nel 1991.

L’operazione prende il nome di “Chimera” e scaturisce da un’indagine condotta tra il 2017 e il 2021 dai carabinieri di Gela, sulla base di elementi investigativi forniti dal Comando carabinieri Politiche Agricole e Alimentari. Gli investigatori sostengono di aver ricostruito l’articolato quadro dei settori economici interessati dalle attività criminali del clan: dal traffico di stupefacenti alle estorsioni ai danni di numerosi imprenditori e commercianti di Mazzarino.

TRATTATIVA STATO MAFIA: ASSOLTI DELLL’UTRI, MORI, DE DONNO E SUBRANNI

CORONAVIRUS, I DATI DEL 23 SETTEMBRE IN SICILIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI