Maltempo in Sicilia, ancora disagi: si segnalano frane e allagamenti. Eolie isolate

Il maltempo che si è abbattuto sulla Sicilia nel week-end tra il 5 e 6 dicembre sta creando ancora disagi. Su tutta l’Isola c’è l’allerta meteo arancione e sono state segnalate frane e strade allagate. Le isole Eolie sono isolate.

Un violento acquazzone dalla scorsa notte ha colpito Messina e provincia: strade allagate e frane a Terme Vigliatore, a Basicò, Novara di Sicilia e Tripi. Sono fermi i collegamenti con le Eolie a causa del forte vento di Scirocco. A Messina l’amministrazione comunale ha disposto la chiusura dei cimiteri e delle ville comunali. Rinviata la campagna di screening per gli studenti, sul Covid-19, prevista domenica 6 dicembre.

Sempre per il maltempo, a Messina, di nuovo chiuso il porto di Tremestieri. Le navi sono dirottate al porto storico e alla rada San Francesco, di conseguenza i Tir passano dal centro città.

Nel palermitano, invece, il maltempo ha provocato due frane: sulla statale PalermoSciacca, nei pressi di Ponte Balletto, tra San Cipirello e Camporeale, e sulla statale che da Termini Imerese porta a Caccamo. Sono numerosi gli allagamenti nel capoluogo: a Mondello (nella zona di piazza Valdesi, viale Regina Elena e principe di Scalea), a Partanna Mondello, in via Messina Marine (nei pressi dell’ospedale Buccheri La Ferla). Chiusa al traffico via Imera.

CATANIA, POGLIESE REINTEGRATO COME SINDACO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 5 DICEMBRE 2020

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 5 DICEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI