Maltempo in Sicilia orientale: strade allagate a Catania, chiuso un tratto della A18

Il maltempo continua a insistere sulla Sicilia (oggi è tornata l’allerta rossa sul tutto il fronte orientale) e nelle province di Catania e Messina in particolare arrivano nuovamente notizie di allagamenti e disagi, in aggiunta alla situazione drammatica di Scordia dove è stato ritrovato il corpo senza vita di uno dei due dispersi.

Nella zona sud del capoluogo etneo si registrano allagamenti anche nella zona industriale, al punto da rendere impraticabile le strade e isolare alcune aziende dell’area. Disagi e allagamenti nel quartiere Santa Maria Goretti, vicino all’aeroporto (anch’esso allegato in alcune aree), a causa dell’esondazione del torrente Forcile e viale Kennedy, la strada del lungomare della Plaia.

La grande quantità di pioggia ha causato anche frane e smottamenti: a Catania disagi nel rione Librino, sulla strada di viale Castagnola, mentre nel messinese un masso di circa una tonnellata è rotolato dalla cima del rilievo e ha invaso la carreggiata dell’autostrada A18 Messina Catania, al km. 10,80 all’altezza del comune di Scaletta. Il tratto è stato chiuso al traffico.

L’ALLERTA METEO PROSEGUE: ALLARME “ROSSO” IN SICILIA ORIENTALE, ARANCIONE NELLE ALTRE PROVINCE

IL QUADRO COMPLETO DEI SINDACI ELETTI AL BALLOTTAGGIO

ELEZIONI IN SICILIA, SCALICI ELETTO SINDACO A TORRETTA. A MISTERBIANCO VINCE CORSARO

MALTEMPO, DISAGI IN SICILIA: 4 PERSONE SALVATE NEL TRAPANESE, SCUOLE CHIUSE IN ALCUNI COMUNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI