Maltempo: notte di tregua a Catania e provincia, ma resta la paura per l’arrivo del ciclone

A Catania e provincia il maltempo concede ancora un tregua, ma la paura resta. Le prossime ore saranno infatti decisive per comprendere come evolveranno le condizioni meteo in Sicilia orientale, dove si teme possa abbattersi un ciclone (in formazione tra Sicilia e Malta) di carattere tropicale: il cosiddetto “MediCane” (l’uragano mediterraneo).

L’uragano (con raffiche superiori ai 100 km orari) potrebbe arrivare sulle cose tra la serata di oggi e la mattinata di domani ed è per questo che in tante città (Catania su tutte) ormai vivo in stato di semi-lockdown: tra negozi e uffici barricati e scuole chiuse preventivamente, la città e la provincia etnea attendono e sperano di non dover contare nuovi danni e buove vittime.

Nel frattempo prosegue il lavoro della Protezione Civile: le squadre di intervento hanno ripulito strade e caditoie dal fango e dai vari detriti portati dalla corrente usando le pompe idrovore. E proseguono ancora le ricerche della donna scomparsa a Scordia (trascinata dalla corrente insieme al marito – lui invece già ritrovato senza vita).

ALLERTA ARANCIONE IN SICILIA ORIENTALE PER LA GIORNATA DI OGGI

MALTEMPO, LA REGIONE DELIBERA LO STATO DI EMERGENZA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 27 OTTOBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 27 OTTOBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI