Manifestazione Anci a Roma, Lupo (PD): “Stato e Regione ascoltino i sindaci siciliani”

Impegno del governo nazionale e del governo regionale per venire incontro ai sindaci siciliani. È quanto Giuseppe Lupo, capogruppo PD all’Ars, auspica alla vigilia della manifestazione promossa dall’Anci Sicilia che si terrà a Roma domani, mercoledì 3 novembre.

“Condividiamo e sosteniamo le ragioni che hanno portato i sindaci siciliani a sottoscrivere un appello rivolto al governo nazionale ed al governo regionale con il quale ribadiscono la necessità di approvare in tempi brevi le modifiche normative relative all’abbattimento del 50% degli accantonamenti del fondo crediti di dubbia esigibilità, all’assunzione di figure professionali qualificate ed alle nuove previsioni degli accordi tra Stato e Regione per compensare i mancati incassi dei crediti dovuti alle difficoltà del sistema di riscossione regionale”.

“In particolare il governo Musumeci deve provvedere rapidamente a proporre, d’intesa con lo Stato, le modifiche normative necessarie ad adeguare le indennità spettanti agli amministratori locali dei Comuni siciliani a quelle previste nel resto d’Italia”.

PALERMO, GROSSA OPERAZIONE ANTIDROGA NEL QUARTIERE SPERONE: 57 PERSONE ARRESTATE

PALERMO, MALORE IN CASA: UNA RAGAZZA DI 23 ANNI MUORE DUE MESI DOPO IL FRATELLO

LAVORO IN SICILIA, CONCORSI NEGLI OSPEDALI. E ALLA REGIONE 5.000 ‘VUOTI’ DA COPRIRE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI