rifiuti arriva la decisione del tar può partire la raccolta in 13 comuni del palermitano

Marchese: “Anomalie nella raccolta dei rifiuti a Palermo”. Orlando: “Accuse gravi”

Durissime le parole pronunciate da Gabriele Marchese, ex comandante dei Vigili Urbani del capoluogo siciliano, a PalermoToday.

“Durante l’attività d’indagine – ha affermato Marchese –  avviata su input della Procura, che si è mossa per fare luce sul fenomeno dell’abbandono degli ingombranti, sono saltate fuori altre anomalie. Alcune sono ancora coperte da segreto istruttorio, altre non ho fatto in tempo a segnalarle alla Procura a causa della mia rimozione”.

E ancora: “Il rapporto sugli ingombranti è stato consegnato all’autorità giudiziaria e si attende il provvedimento del magistrato. Mentre sugli itinerari saltati dai dipendenti della Rap non ho potuto portare a termine il lavoro, qualcosa però l’abbiamo scoperta. Il trucco non è nuovo e consiste nel disertare i turni ordinari per poi ricorrere allo straordinario. Ma non è tutto. Il sintomo che qualcosa non funziona è che in Rap e Reset lo stesso personale di giorno fa un lavoro e di notte ne fa un altro, magari andando in giro con camioncini privati. Di questo abbiamo allertato i dirigenti delle due ex municipalizzate. Ai cittadini non sarà sfuggito che uno di questi lo abbiamo colto in flagranza. Spero che il mio successore continui l’indagine e spero che la magistratura vada avanti per accertare quanti turni ordinari di raccolta dei rifiuti sono saltati e quanti straordinari sono stati fatti. Prima e dopo la mia rimozione”.

Altrettanto dura la reazione del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando: “Si tratta di affermazioni gravi, che devono essere vagliate da tutti gli organi competenti, sia interni sia esterni all’amministrazione, che ne valutino la veridicità e adottino ogni provvedimento conseguente”.

Il primo cittadino ha anche comunicato di aver dato mandato al Segretario generale per l’attivazione delle previsioni contrattuali in merito ad alcune dichiarazioni rilasciate dal Dirigente dott. Gabriele Marchese in merito ad attività svolte nel periodo in cui ha ricoperto l’incarico di Comandante della Polizia Municipale.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI