Maresco, premio speciale a Venezia con “La mafia non è più quella di una volta”

La giuria della 76esima Mostra del Cinema di Venezia ha deciso di assegnare il premio speciale della giuria al film-documentario di Franco Maresco “La mafia non è più quella di una volta”: si tratta di un film, una via di mezzo tra finzione e realtà, ambientato in Sicilia per fare una sorta di fotografia a 25 anni dalle stragi Falcone e Borsellino, un ideale seguito del film Belluscone – Una storia siciliana, che vede tra i protagonisti anche la celebre fotografa Letizia Battaglia (nella foto con il regista) e Ciccio Mira.

Il premio, in assenza del regista, è stato ritirato dal produttore Rean Mazzone che ha chiesto al pubblico un applauso per Franco Maresco che riceve una ulteriore consacrazione alla sua carriera sempre piuttosto lontana dagli stereotipi. In coppia con Daniele Ciprì, Maresco ha dato vita tanti anni fa a una vera e propria icona del cinema come Cinico Tv

“Siamo molto felici che la Regione Siciliana abbia conquistato un premio così importante – ha commentato l’assessore regionale al turismo Manlio Messina -. Franco Maresco è un regista il cui
talento e la cui arte e forza creativa sono già riconosciuti da tempo. I complimenti si estendono naturalmente anche al produttore Rean Mazzone, che ha creduto nel progetto”.

Il film di Maresco è stato cofinanziato dall’assessorato regionale al Turismo attraverso la Sicilia Film Commission nell’ambito del progetto ‘Sensi contemporanei’.

Categorie
cultura
Facebook

CORRELATI