Maria Falcone: “I ragazzi arrivati a Palermo sono la risposta migliore alle polemiche”

“Alle polemiche risponde l’entusiasmo dei giovani”. Così Maria Falcone ha commentato le celebrazioni per la strage di Capaci a 24 ore, facendo un personale bilancio di una giornata segnato dalla presenza di migliaia di ragazzi ma anche dalle polemiche istituzionali.

Il giorno dopo il 23 maggio, la sorella di Giovanni Falcone si dice fiduciosa: “La risposta migliore la danno le migliaia di ragazzi che sono arrivati a Palermo da tutta Italia. Hanno riempito una città per una manifestazione che non si esaurisce solo nel convegno organizzato nell’aula bunker ma che è fatta di tanti momenti: i cortei, il ritrovarsi nelle piazze e nelle scuole, il Giardino della Memoria di Capaci, il momento di ricordo sotto l’Albero”.

In merito alle varie defezioni e alle polemiche, Maria Falcone ribatte: “Fare polemica su chi dovesse salire sul palco e sulle scalette mi pare piuttosto riduttivo. Ribadisco poi un’altra cosa: le presenze istituzionali nazionali, parlo dei ministri, sono una costante di tutti i 23 maggio. La lotta alla mafia senza le istituzioni e la politica certo non si può fare. Ieri sotto l’Albero Falcone c’era una folla immensa migliaia di cittadini che ancora una volta, dopo 27 anni, hanno risposto al nostro appello e sono scesi in strada per ricordare. Per me la cosa che conta è questa”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI