morte-lavoro

Marina di Acate, nuovo incidente sul lavoro: operaio di 20 anni ferito alla gamba

Nuovo incidente sul lavoro. È avvenuto stamattina a Marina di Acate, in provincia di Ragusa. Un operaio di 20 anni che stava eseguendo lavori in una abitazione privata è rimasto gravemente ferito a una gamba.

Le sue condizioni sono serie ma non è in pericolo di vita secondo quanto trapela dall’ospedale Cannizzaro di Catania, la struttura in cui il ragazzo è stato immediatamente trasportato con l’elisoccorso.

L’operaio, catanese di nascita, è dipendente di una ditta di Catania stava lavorando in un cantiere edile che si occupava della ristrutturazione di una abitazione. La ferita profonda al polpaccio è stata procurata con una smerigliatrice. Adesso si cerca di ricostruire con esattezza la dinamica di quest’ennesimo grave infortunio sul lavoro. Indagano i carabinieri di Vittoria e di Acate.

Proprio stamattina, a Palermo, un operaio di 42 anni è morto per un grave trauma cranico riportato dopo essere caduto da una impalcatura.

CALTAGIRONE, FESTA AZZURRA CON TRAGEDIA: 22ENNE MUORE IN INCIDENTE STRADALE

VARIANTE DELTA, AUMENTA LA PREOCCUPAZIONE ANCHE IN SICILIA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 LUGLIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI