Marina di Acate (Rg), operaio agricolo trovato morto in un invaso: era scomparso da ore

È stato ritrovato dai vigili del fuoco, ad una profondità di circa 5 metri e circa 10 metri dal bordo dell’invaso, il corpo del bracciante agricolo scomparso a Marina di Acate, in provincia di Ragusa.

L’uomo stava lavorando presso un’azienda agricola, quando sarebbe scivolato annegando in una vasca irrigua. Sul posto sono intervenuti Carabinieri e Vigili del fuoco.

Questi ultimi, giunti sul posto, constatato che la ricerca doveva essere effettuata in un lago per la raccolta delle acque la cui capacità è di circa 240.000 m3, con una profondità di circa 12 metri, hanno richiesto l’intervento del nucleo sommozzatori. L’uomo, le cui iniziali del nome sono C.V., era scomparso da ore.

SANITA’, TEMPI DI ATTESA LUNGHI: INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DELL’ON. LACCOTO

COVID IN SICILIA, CALO DEI NUOVI POSITIVI E RICOVERI IN RIDUZIONE: IL REPORT SETTIMANALE

LICATA, TARDINO HA UCCISO A SANGUE FREDDO. IL SINDACO PROCLAMA IL LUTTO CITTADINO

OGGI LA GIORNATA DELLA MEMORIA

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI