Marsala, poco personale e lunghe attese al Pronto Soccorso: Comune contro Asp

Al Pronto soccorso dell’ospedale Paolo Borsellino di Marsala c’è carenza di personale e i pazienti sono costretti a lunghe attese. La denuncia arriva dal sindaco di Marsala, Massimo Grillo e dal presidente del Consiglio comunale, Enzo Sturiano che hanno deciso di protestare contro l’Asp di Trapani

I due esponenti politici locali hanno effettuato un sopralluogo: “Purtroppo quella che abbiamo registrato è una situazione di gravissimo disservizio e di disagio per i cittadini. Ancora una volta, non sembrava di essere nel Pronto soccorso di una città occidentale, ma in un’area di emergenza ospedaliera di un Paese sottosviluppato. Gente nei corridoi e in barella da ore, senza un’assistenza adeguata, tempi d’attesa interminabili causati da una evidente mancanza di personale, una situazione di calca e confusione insostenibili che non può che aumentare la frustrazione e il malessere di chi sta già male. Comprendiamo la grave situazione d’emergenza per l’Azienda sanitaria di Trapani relativa al personale delle aree di Pronto Soccorso in tutta la provincia, ma questa situazione dura ormai da troppo tempo”.

“Nonostante le nostre sollecitazioni – proseguono Grillo e Sturiano – l’Asp non riesce a mettere in campo una strategia per risolverla ed è diventata veramente insostenibile. Per cui, di fronte alle ripetute e puntuali segnalazioni da parte di cittadini marsalesi, ho chiesto alla polizia municipale di intervenire per verbalizzare ufficialmente la situazione in cui versa l’ospedale. La fotografia che ne è scaturita è assolutamente impietosa”.

RIFIUTI CAOS A PALERMO, BRUCIATE MONTAGNE DI IMMONDIZIA

COVID, IN UN MESE E MEZZO SESTUPLICATI I CONTAGI IN SICILIA

SICILIA, RISCHIO ZONA GIALLA GIA’ AD AGOSTO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’8 AGOSTO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DELL’8 AGOSTO 2021

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI