Marsala, sequestrate 1,5 tonnellate di sigarette di contrabbando su una barca

Sigarette di contrabbando per complessive 1,5 tonnellate sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza a Palermo in un blitz a Marsala a bordo di un’imbarcazione da diporto. Contestualmente è stato arrestato un uomo di 53 anni (originario di Campobello di Mazara). L’operazione risale al 9 novembre ma ne viene data notizia oggi (17 novembre).

Il natante è stato notato dai finanzieri poiché era partito dal porto di Marsala nonostante il mare agitato: poche ore dopo, sempre in condizioni di mare mosso, l’imbarcazione è stata nuovamente notata mentre si dirigeva ad alta velocità verso la costa nonostante le condizioni fossero ancora di mare mosso.

Una volta fermata la barca, i finanzieri hanno rinvenuto sigarette di contrabbando di marca “Pine Blue” e “Royals”, importate dal Nord Africa, destinate a rifornire il mercato siciliano; si stima un potenziale incasso per oltre 150 mila euro. Oltre alla merce, è stata sequestrata anche l’imbarcazione.

MALTEMPO, C’É UNA NUOVA VITTIMA: 53ENNE TRAVOLTO DA TROMBA D’ARIA

MALTEMPO IN SICILIA: ALLERTA ARANCIONE IL 17 NOVEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 16 NOVEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 16 NOVEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI