Marsala: sfondano la parete di una banca con un escavatore e portano via il Bancomat

Con un escavatore rubato ad una impresa che stava effettuando dei lavori nella zona, alcuni malviventi hanno sfondato la parete esterna della Banca di Credito Cooperativo Toniolo di San Cataldo di contrada Terrenove, a circa sette chilometri a sud di Marsala, e hanno portato via lo sportello bancomat.

La pesante cassaforte è stata caricata su un camion rubato alla stessa impresa.

I ladri avrebbero agito con i volti coperti da passamontagna, come a quanto pare si vede nelle immagini del sistema di videosorveglianza.

Ad avvertire la polizia sono stati gli abitanti della zona che hanno udito il forte rumore provocato dallo sfondamento della parete dell’istituto di credito.

Con modalità analoghe, altri ‘colpi’ sono stati messi a segno in luglio in contrada Paolini (Banca San Paolo) e a fine agosto a Xitta, alle porte di Trapani.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI