Marsala, uccidono una specie protetta di cicogna bianca: due persone denunciate

Si trattava di una specie animale protetta, ma ciò non ha distolto i malfattori da compiere il loro atto violento nei confronti di una Cicogna Bianca, uccisa crudelmente e senza apparente motivazione.

I Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo, al termine di una lunga e articolata attività di indagine, hanno notificato l’avviso conclusione indagini preliminari a carico dei soggetti sospettati.

A seguito dell’episodio, avvenuto nel settembre 2021 nel territorio marsalese, i militari dell’Arma forestale hanno prontamente avviato un’attività di indagine che ha permesso di reperire un video che ritraeva il fatto criminoso e sequestrato i bossoli rinvenuti nelle immediate vicinanze del luogo dello sparo.

Attraverso le immagini di videosorveglianza sono stati individuati due soggetti sospetti e la successiva perquisizione domiciliare, consentiva di rintracciare la probabile arma con la quale i due soggetti, uno dei quali titolare di licenza di porto di fucile uso caccia, avrebbero compiuto l’insensato gesto.

GS ANNUNCIA LICENZIAMENTI DI GIORNALISTI E TECNICI: ORDINE E CGIL A FIANCO DEI LAVORATORI

ACANZA PROMISCUA A MADRID: CATANESE POSITIVO A COVID, VAIOLO DELLE SCIMMIE E HIV

SICILIA, L’ELENCO DEI CANDIDATI DEL M5S ALLE POLITICHE: GIUSEPPE CONTE CAPOLISTA ALLA CAMERA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI