Martello: “L’Usca non fa tamponi a chi arriva nelle Pelagie. Zona rossa inutile”

“Così la zona rossa non serve a nulla”. A lanciare l’allarme è il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello, che lamenta la mancata esecuzione di tamponi per chi arriva nelle Pelagie: “Mi dicono che i sanitari sono pochi”.

Martella lamenta la “insensibilità” di assessorato, presidenza della Regione oltre alle responsabilità dell’Asp di Palermo e si dice costretto a ritirare l’ordinanza: “Ma se non si risolve il problema presenterò un esposto alla procura di Agrigento”.

E sulle vaccinazioni le cose non sembrano andare meglio: Sull’isola ci sono 4500 persona da vaccinare. Hanno vaccinato solo 800 persone. Devono portare vaccini e vaccinatori sull’isola e vaccinare la popolazione”.

VACCINI, FIGLIUOLO FISSA I TARGET

COVID, IL CTS VALUTA LE RIAPERTURE MA IN SICILIA…

VACCINI, L’ITALIA VUOLE ACCELERARE MA LE REGIONI ATTENDONO PIU’ DOSI

MAFIA, 14 ARRESTI PER LA SPARATORIA DI LIBRINO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI