Mazzarrà, mezzo milione per interventi di messa in sicurezza della discarica

Via libera della giunta regionale a mezzo milione di euro per interventi di messa in sicurezza della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea, nel Messinese. Il governo Musumeci ha stanziato 510 mila euro di cui 200 mila per lo smaltimento del percolato e 310 mila per la sostituzione parziale del capping.

La delibera proposta dall’assessore regionale all’Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon (nella foto con Musumeci), consentirà di procedere alla liquidazione delle prestazioni attraverso una rimodulazione delle somme disponibili, che saranno prelevate dal Fondo in cui viene versato il tributo speciale relativo al deposito in discarica dei rifiuti solidi urbani.

“Col dipartimento stiamo lavorando senza sosta sul fronte delle bonifiche – spiega Pierobon -. Gli uffici stanno cercando di reperire subito, dal Fondo dell’ecotassa, le somme utili ad attivare una convenzione con l’Istituto di geofisica e vulcanologia e per avviare gli interventi di caratterizzazione propedeutici alla messa in sicurezza o bonifica delle 511 discariche. Inoltre seguiamo il lavoro di Srr e liquidatore che nell’ultimo sopralluogo mi hanno comunicato la possibilità di mettere presto in operatività l’impianto di trattamento del percolato e ridurre i costi a carico della Regione”.

La giunta regionale presieduta da Nello Musumeci ha approvato anche la chiusura dell’Ufficio speciale per le bonifiche. Le attività della struttura sono state trasferite al servizio 7 del dipartimento Acque e rifiuti che si occupa di questo settore. La decisione è arrivata per venire incontro alla recente riorganizzazione del dipartimento.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI