Messina, clochard trovata morta davanti a una chiesa: sospettato sotto interrogatorio

C’è un sospettato (che è sotto interrogatorio) per la morte della clochard di 68 anni, Concetta Gioè, trovata morta davanti alla chiesa di Santa Caterina a Messina. Si indaga per omicidio sono state visionate alcune telecamere di video-sorveglianza e sono state raccolte alcune testimonianze di persone che conoscevano la vittima.

La vittima è una una clochard, originaria di Palermo, ma che da qualche tempo si trovava a Messina e frequentava quella zona. Di solito dormiva lì e aveva rifiutato svariate proposte di aiuto. Il medico legale aveva subito riscontrato alcune ferite da arma taglio sul corpo della donna, ma ulteriori ispezioni hanno confermato che queste ferite (al collo) sono profonde e compatibili con la grande quantità di sangue trovata sul posto.

Si ipotizza che l’arma del delitto sia un coltello o cocci di bottiglia. Il corpo della donna è stato notato alle prime luci dell’alba di questa mattina (giorno 10 settembre), poi è stato chiesto l’intervento di un’ambulanza. Quando sono arrivati i soccorsi non c’era più nulla da fare.

COVID IN SICILIA, PROROGATA LA ‘ZONA ARANCIONE’ A NISCEMI

MAFIA A PALERMO, 19 CONDANNE AL CLAN DEGLI ‘SCAPPATI’

MINACCE AL DEPUTATO M5S TRIZZINO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI