Messina, maltratta la madre disabile: arrestato un uomo di 44 anni

Un uomo di 44 anni è stato arrestato dalla Polizia di Messina con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ai danni della madre disabile. L’uomo avrebbe aggredito verbalmente il genitore e distrutto suppellettili all’interno dell’abitazione in cui entrambi vivono.

All’arrivo dei poliziotti, allertati da un familiare, sono risultati evidenti i segni di danneggiamento alla porta di ingresso e a svariati mobili e oggetti. Inoltre il 44enne, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha continuato ad inveire contro i familiari, minacciandoli, anche in presenza degli agenti.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che simili condotte, verosimilmente dovute all’assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti, si sarebbero ripetute nel tempo causando ansia e paura nella donna, costretta a denunciare il figlio. Inoltre, si accertava che, in un precedente episodio, la donna aveva denunciato il figlio per averla minacciata con un coltello

IL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA A CARINI: “REDDITO DI CITTADINANZA UN FALLIMENTO”

VIOLENZA SESSUALE E MINACCE A UNA RAGAZZA: 4 ARRESTI A GRAVINA DI CATANIA

UCCIDE IL COMPAGNO DI CELLA: ARRESTATO DETENUTO A CALTAGIRONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI